Il parco del Conero: boschi, colline e mare

Il parco del Conero è un parco regionale delle Marche più conosciuto. Il suo particolare territorio lo rende affascinante ed adatto a varie esigenze vacanziere. Nasce nel 1987 sul Monte Conero e la sua superficie comprende Ancona, Sirolo, Numana e Camerano. Come dicevamo poche righe sopra, ha un territorio variegato che si adatta a vari tipi di esperienze per chi lo visita. Comprende, infatti, colline, campagne, boschi attraverso i quali passeggiare e anche spiagge, bellissime spiagge come Portonovo, Sirolo e Numana. Trascorrere del tempo nel parco del Conero permette di fare numerose escursioni sui sentieri del Monte, oppure di godersi il relax al mare, in spiagge molto particolari, che hanno dato vita anche ad alcune leggende. Il parco del Conero ha ben 18 sentieri da visitare, attraverso la macchia mediterranea. Si possono percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo; per visitare i sentieri del parco del Conero, si può utilizzare la carta degli escursionisti e la segnaletica presente lungo i percorsi, oppure si può scegliere di essere accompagnati da una guida. Tra i numerosi itinerari ci sono la traversata del Monte Conero, il sentiero delle Due Sorelle, lo stradone di Sant’Andrea e le grotte romane e la cava nascosta.

 

 

By |2013-12-12T17:15:35+00:00Dicembre 12th, 2013|Itinerari Turistici|
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Impostazioni Accetto

Privacy Control

AGGIORNA / MODIFICA IL CONSENSO SUI COOKIE