Dolci marchigiani, delizie della nostra terra

Le Marche hanno una forte tradizione dolciaria. Tra più noti dolci marchigiani ci sono le castagnole, palline di pasta fritte nell’olio e nello strutto spolverate di zucchero a velo. La cicerchiata è una specialità marchigiana con un alto contenuto calorico, ma che piace a grandi e bambini.

Altri dolci marchigiani da friggere, sono le sfrappe; il dolce tipico del periodo di Carnevale. Gli scroccafusi e il bostrengo, questo è tra i dolci marchigiani più ricco di ingredienti, viene solitamente preparato nel periodo natalizio ed è conosciuto col nome di “pulisci credenza”; in realtà è molto semplice da preparare. I calcioni, invece, sono dolci fatti come ravioli di pasta di pane con un ripieno di pecorino, uova, zucchero e scorza di limone. Le ciambelline al mosto, sono dolci marchigiani tipici della zona di Ascoli Piceno; le ciambelline vengono preparate di solito durante il periodo della vendemmia con farina bianca, semi di anice, olio, zucchero e mosto d’uva appena spremuto, il tutto mescolato con lievito.

Due dolci tipici del periodo natalizio sono la serpe e i cavallucci; il primo, è un dolce a forma di serpente fatto con la pasta di mandorle, con la superficie liscia e dal ripieno croccante; questo dolce ha un significato simbolico: rappresenta il serpente del peccato originale di Eva e mangiarlo equivale ed esorcizzare il peccato legato alla natura umana. I cavallucci, invece, fanno parte di una tradizione dolciaria antica, di origine contadina.

Dolci marchigiani, qualche ricetta

La cicerchiata

Vi proponiamo la versione di COOK AROUND

Ingredienti per la preparazione

  • (Per la pasta) 400 g circa di farina
  • 4 uova
  • 1/2 bicchiere di mistrà
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai d’olio
  • succo di limone
  • sale
  • (Per il caramello) 150 g di zucchero
  • 200 g di miele
  • buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia
  • 100 g di mandorle spellate e tostate
  • Olio ( o strutto)

Preparazione

Preparate un impasto abbastanza morbido con la farina, le 4 uova, ½ bicchiere di mistrà, 2 cucchiai di zucchero e due di olio. Non dimenticate qualche goccia di succo di limone e un pizzico di sale.  Dividete questo impasto in rotolini di pasta molto sottili da tagliare e modellare come tante piccole cicerchie (tipico legume regionale).

Prendete una padella abbastanza larga ed inseritevi l’olio per friggere o lo strutto a seconda dei vostri gusti)e friggetevi le palline di pasta: Dovranno assumere un bel colore dorato: asciugatele quindi con della carta assorbente.

Prendete quindi un tegame dal largo diametro  e scioglietevi all’interno a fuoco basso lo zucchero  ed il miele. Appena  saranno sciolti inseritevi palline, e le scorze grattugiate di limone e arancia. Mescolate rapidamente e con attenzione in modo tale da far amalgamare bene gli ingredienti  Potete darle la forma che desiderate: a cono, a ciambella, o addirittura potete spianarla su un tavolo e tagliarla nelle forme che desiderate.

 Il bostrengo

Vi proponiamo la versione de IL MONDO DEI DOLCI

Ingredienti per la preparazione

  • 400 g di farina di grano
  • 200 g di farina di granoturco
  • pane raffermo bollito e leggermente salato
  • 100 g di riso cotto
  • 100 g di uva passa,
  • 200 g di fichi secchi tritati
  • 100 g di noci tritate
  • buccia di un arancio tagliato a striscioline sottili
  • 1 mela tagliata a fettine
  • 100 g di zucchero
  • 1 bicchiere di latte

Preparazione

E’ un dolce molto semplice da preparare. Prendete  un recipiente abbastanza ampio e amalgamate con cura tutti gli ingredienti. E’ importante una preparazione ben distinta di ogni ingrediente prima si incorporarli uno con l’altro.

Una volta che avrete ottenuto un composto omogeneo, per quanto possibile, prendete l’impasto ottenuto e “stendetelo” all’interno di una teglia da forno unta con un po’ di olio e di strutto. Portate il forno a 175° e lasciate cuocere il tutto per un ora. Fatelo raffreddare e tagliatelo in dadini che spolvererete di zucchero a velo.

Gli scroccafusi

Vi proponiamo la versione de IL MONDO DEI DOLCI

Ingredienti per la preparazione

  • 500 g circa di farina
  • 5 uova
  • 150 g di zucchero
  • 2 cucchiai d’olio,
  • 4 cucchiai di mistrà
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • strutto od olio per friggere
  • alchermes
  • zucchero

Preparazione

Preparate un impasto con la farina, le uova, lo zucchero, l’olio ed il mistrà, senza dimenticare di aggiungere la scorza grattugiata di un limone. L’impasto dovrà risultare malleabile a tal punto che sarete in grado di formare degli “gnocchi” di pasta grandi più o meno come dei mandarini.

Portate a bollore una pentola d’acqua e gettatevi tre o quattro alla volta questi agglomerati di pasta. Divideteli con una paletta di legno mentre cuociono per circa uno o due minuti. Scolateli con una schiumarola ed incidete nel centro una croce. Fateli asciugare su un canovaccio tenendoli coperti.

Avete due opzioni: friggerli o cuocerli al forno. Se decidete per la prima potete utilizzare dell’olio per friggere o dello strutto, avendo cura di farli asciugare su un panno assorbente dopo la frittura che deve avvenire molto lentamente  a fiamma bassa.

Se decidete di farli al forno dovete farli cuocere per almeno 30 minuti a 150°C. In entrambi i casi, dovrete cospargerli di zucchero ed alchermes o con del miele caldo.

Buon appetito!

By |2014-03-14T17:35:46+00:00Marzo 14th, 2014|Promozioni|
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Impostazioni Accetto

Privacy Control

AGGIORNA / MODIFICA IL CONSENSO SUI COOKIE