News

23 Apr

Terme nelle Marche

Ecco quali sono le principali terme nelle Marche

 Terra di montagne, di valli e di mare, quello delle Marche si rivela essere anche un territorio ideale per rilassarsi e godere dei meravigliosi panorami che possiede anche nella stagione autunnale e primaverile. Come? Grazie alla presenza dei numerosi corsi d’acqua che in alcuni punti riescono a creare meravigliose piscine naturali dando così vita alle terme nelle Marche.

Terme nelle Marche: Una medicina antica

 Non tutti sanno che l’utilizzo delle acque termali come cura è pratica antica che viene ad oggi utilizzata all’interno di solarium, palestre, saune , beauty farm, ispirando i moderni orientamenti di medicina estetica. Come è possibile? Semplice. Grazie alle proprietà benefiche e curative che le terme in generale e le terme nelle Marche in particolare, possiedono, esse possono essere utilizzate sia per cure idropiniche nei centri termali, che, una volta imbottigliata l’acqua solfurea, per i disturbi respiratori, digestivi,vascolari, cutanei, renali e molto altro ancora. Lo scopo delle Terme nelle Marche è quindi quello di avvicinare la persona alla natura, privilegiando un modo di vivere sano.

Terme nelle Marche: quali scegliere

acqueTerme Sono molte le terme nelle Marche in grado di offrire trattamenti      benessere, saune, bagno turco o ancora massaggi e trattamenti estetici.  Esistono alcune strutture che accompagnano ai bagni termali anche  percorsi fitness a contatto con la natura. Fra le migliori Terme nelle  Marche troviamo la struttura di Acquasanta Terme.

 Conosciuta da Carlo Magno questa è, fra le Terme nelle Marche, una delle  più antiche. Composta da un’ampia vasca che raccoglieva l’acqua  zampillante da una sorgente che poi svaniva all’interno della montagna che sovrasta il fiume Tronto; ad oggi la nuova struttura di queste terme consente di immergersi nella piscina coperta circondati dai meravigliosi paesaggi del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Innumerevoli sono i percorsi offerti agli appassionati di trekking o di mountain-bike.

Abbiamo poi le terme di Montegrimano, conosciute sin dall’epoca romana, esse possiedono tre tipologie di acque termali: l’ acqua alcalina che ha proprietà diuretiche, l’acqua salsobromoiodica che contiene una grande quantità di cloruro di sodio, oltre al litio e magnesio, per la cura di reumatismi e traumi articolari, ed infine l’acqua sulfurea, dove prevale lo zolfo, per le cure nelle affezioni respiratorie.

Fra le Terme nelle Marche non si può non citare la struttura delle terme di Carignano.  Situate tra le verdi colline delle campagne fra Fano e Pesaro, in un parco di antichi alberi, questa struttura è prossima al mare, garantendo un clima temperato tutto l’anno.

Leave a Reply