News

Vini DOC della Provincia di Macerata
4 Mar

VINI DOC DELLA PROVINCIA DI MACERATA

 

Vini DOC della Provincia di Macerata: il territorio

Avvolto fra mito e realtà, la bevanda del vino, un tempo elisir di salute, oggi viene considerato un alimento da concedersi con moderazione, ma non da evitare. Da assaporare, non da trangugiare. Questo perché non ci si dovrebbe accontentare del bicchiere di vino di bassa qualità, ma esser curiosi verso la scoperta di vini di qualità superiore. Ed è per coloro che hanno tale volontà che di seguito viene presentato un elenco dei vini DOC della Provincia di Macerata. Luogo di rilevanza storica poiché ospitava, ed ospita ancora ai giorni nostri, alcune dalle strade storiche che portavano a Roma, la Provincia di Macerata, bagnata dal Mar Adriatico e solcata delle vallate dei fiumi Chienti e Potenza che la attraversano, vede in Macerata, il suo capoluogo, il fulcro di parte della produzione vinicola della regione.

Nel corso del tempo la volontà di far conoscere, in modo più approfondito e ad un più vasto pubblico, le eccellenze enologiche maceratesi, ha però ammesso che fosse posta maggiore attenzione su i vini DOC della Provincia di Macerata, sulle loro specifiche zone di produzione e le cantine da cui la bevanda nasce.

Dal rosso al bianco, Vini DOC della Provincia di Macerata

Con le sue diverse tipologie che variano dallo spumante, al passito, al novello, Colli Maceratesi bianco, ribona e rosso, apre la nostra via attraverso i vini DOC della Provincia di Macerata. Abbiamo poi l’ Esino nelle sue tipologie di rossi che prevedono anche il gusto del novello, o di bianchi secchi e frizzanti. Impossibile non menzionare I Terreni di San Severino, all’interno dell’elenco dei vini DOC della Provincia di Macerata, e l’abbinamento dei suoi Rossi, Rossi Superiore, Passito e Moro,con tagliatelle a sugo di lepre o carni bianche, rosse e cacciagione in preparazioni succulente. Abbiamo poi il Rosso Piceno nelle sue tipologie Rosso Piceno, Rosso Piceno Sangiovese e novello.

Vino di media struttura, che si incontra bene con primi piatti quando viene bevuto giovane e con i secondi piatti a base di carne quando il vino è maturo, San Ginesio ci presenta tre diverse tipologie: San Ginesio rosso, San Ginesio Spumante secco e dolce. Abbiamo poi Serrapetrona e Vernaccia di Serrapetrona. Segue il verdicchio dei Castelli di Jesi nelle sue molteplici tipologie: Verdicchio dei Castelli di Jesi; Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva; Verdicchio dei Castelli di Jesi Spumante; Verdicchio dei Castelli di Jesi Passito; Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico; Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva; Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore. Chiude infine, ma non per certo per qualità, quest’elenco dei vini DOC della Provincia di Macerata il Verdicchio di Matelica. Nelle sue tipologie Verdicchio di Matelica, Spumante, Riserva e Passito è un vino dai molteplici accostamenti che tuttavia raggiunge i livelli più elevati con i piatti di pesce.

Leave a Reply