Il santuario della Madonna dell’Ambro è un edificio religioso di culto mariano, che si trova nel comune di Montefortino, nel cuore dei Monti Sibillini. È il secondo santuario più importante delle Marche, dopo quello di Loreto, e sicuramente il più antico.

Il Santuario della Madonna dell’Ambro
Questo santuario sorge accanto al torrente Ambro, da qui il nome. Viene anche chiamato “la piccola Lourdes dei Sibillini“, proprio per la somiglianza col santuario in Francia: entrambi si trovano tra i monti (Sibillini e Pirenei), vicini ad un fiume (l’Ambro e il Gave de Pau) e in entrambi una bambina avrebbe assistito a delle apparizioni della Vergine Maria.  In questo caso la pastorella, di nome Santina, sarebbe stata muta e avrebbe riacquistato la parola subito dopo.

 

La leggenda dell’apparizione della Madonna

Ogni giorno Santina, una pastorella quindicenne, deponeva fiori davanti all’immagine della Madonna posta nella cavità di un faggio situato nei pressi di un ruscello.

Un giorno, mentre stava pascolando le sue pecore, in un luogo chiamato Amaro (poi diventato Ambro), vide un bagliore su una roccia e le apparve una signora vestita con un abito bellissimo e un manto trapuntato di stelle che le sorrideva. Era la Vergine Maria.

Santina si inginocchiò e la donna la incaricò di riferire ai sacerdoti di Montefortino di erigere in quel luogo una chiesa a lei dedicata.

La bambina ottenne il dono della parola e corse a casa a raccontare tutto alla mamma. Si recò poi dai sacerdoti di Montefortino raccontando l’accaduto e spiegando le richieste della Madonna.

La chiesa fu costruita e fu intitolata proprio alla Vergine Maria.

Il Santuario della Madonna dell’Ambro santina apparizione madonna

Il santuario della Madonna dell’Ambro  sarebbe stato costruito intorno all’anno Mille e le apparizioni furono ricordate mediante una lapide posta dietro l’altare della Madonna, dove si legge:

«Nel maggio del Mille la Vergine SS., cinta di straordinario splendore, apparve in questa sacra roccia all’umile pastorella Santina, muta fin dalla nascita. La fanciulla ottenne il dono della parola in premio delle preghiere ed offerte di fiori silvestri che ogni giorno faceva all’immagine della Madonna, posta nella cavità di un faggio»

 

Nella cappella dell’Apparizione, dietro l’altare maggiore, si trovano:

  • tantissimi doni votivilasciati dai fedeli.
  • un gruppo scultoreo in pietra policroma del 1562 raffigurante la Madonna seduta in tronocon in braccio il Bambino Gesù
  • il suggestivo ciclo pittorico di soggetto mariano dipinto sulla volta e sulle pareti da Martino Bonfinitra il 1610 ed il 1611

Il Santuario della Madonna dell’Ambro doni votivi

 

Il santuario della Madonna dell’Ambro è la meta ideale per una gita fuori porta, immersi nel verde dei monti Sibillini.

Ci sono sentieri da percorrere e tutti i principali servizi: chioschi, ristoranti e toilette.

Il Santuario della Madonna dell’Ambro monti Sibillini

Ph: Lorenzo Cicconi Massi

Il santuario fu riaperto dopo le ristrutturazioni rese necessarie a causa dei danni causati dal terremoto del 2016.
È stata riaperta al pubblico il 25 dicembre 2018.

Il Santuario della Madonna dell’Ambro marche


  • Scopri le offerte CLICCANDO QUI.
  • Guarda la gallery del nostro Residence CLICCANDO QUI
  • Leggi altri articoli CLICCANDO QUI
  • Se preferisci parlare direttamente con noi, ecco i contatti:
    • 0733/676257
    • 349/8802552
    • info@casaletorrenova.it

 

Di |2021-07-21T07:57:56+00:00Luglio 21st, 2021|News|
Torna in cima